tubi-meccanici-inox

Tubi meccanici inox: ogni acciaio inossidabile nasconde un proprio rendimento

Le barre forate e i tubi meccanici inox sfruttati per impieghi meccanici, industriali ed edilizi riescono a conquistare nuovi campi d’impiego e inedite caratteristiche a seconda della composizione degli acciai inossidabili con cui vengono realizzati.

La conoscenza di composizione e grado di resistenza di ogni qualità di acciaio permette di ottenere il massimo rendimento da tutte le barre forate e i vari tubi meccanici inox:

  • AISI 304 – Questo acciaio inox di base austenitico mantiene una buona resistenza alla corrosione in temperatura ambientale fino a 420° C e una buona saldabilità.
  • AISI 321 – La composizione di questo acciaio molto simile all’AISI 304 si arricchisce di una percentuale di titanio per raggiungere una resistenza alla corrosione fino a 800° C.
  • AISI 304L – In questa combinazione simile composizione vicina all’AISI 304  è presente un carbonio al massimo di 0,03% che lo rende più resistente alla corrosione di tipo pitting.
  • AISI 316L – Il molibdeno aggiunto e il basso contenuto di carbonio (<0,03%) rendono questa qualità resistente alla corrosione inter-cristallina e impiegabile sino a 450° C.
  • AISI 316 Ti – L’aggiunta di titanio rende questo acciaio utilizzabile a temperature alte fino a 800° C e impedisce la formazione di carburo di cromo.

La filosofia aziendale della Vergalli Acciai riconosce l’importanza di declinare le singole caratteristiche alle esigenze di genere e per questo offre un’ampia gamma di articoli diversi e tra loro complementari: lamiere nei vari AISI e formati commerciali con finiture in 2B, Scotch Brite e a caldo, tubi tondi e sagomati, barre piatte, barre tonde, angolari, barre quadre, lamiere forate, reti elettrosaldate, raccorderia a norme ISO e DIN.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>